Come fare foto belle: foto a 360 gradi

una foto a 360 di qualche posto

Foto a 360 – Il futuro dell’arte visiva

Molti fotografi, amatoriali e professionisti, considerano le foto a 360 gradi il punto culminante della fotografia perché, se è vero che l’arte in questione nasce come evoluzione tecnologica della pittura, è l’evoluzione tecnologica stessa a raggiungere il suo vertice nella possibilità di scattare immagini a tutto tondo.

Chi si appresta a studiare come fare foto belle, non potrà allora esimersi dal vagliare quali siano gli strumenti e le tecniche più convincenti per confezionare splendide foto a 360 gradi.

Per costoro, coraggiosi sperimentatori d’obiettivi e cavalletti, è pensata quest’agile guida dedicata alle foto a 360.

Foto a 360 – Cosa sono e cosa serve

una foto a 360 di una festa

Comprendere come fare foto belle è, per certi versi, più complesso che farle. E spiegarlo è ancora peggio. Come che sia, prima di scattare una succosa foto a 360 bisognerebbe aver chiara la meccanica che permette questo prodigio tecnologico.

Le foto a 360 non vanno confuse con le foto stereoscopiche, ossia con le foto 3D. Mentre quest’ultime fondono una doppia immagine per crearne una che dia l’impressione della profondità, le foto a 360 si servono di un solo obiettivo per fornire una panoramica su tutto ciò che si vede a partire da un singolo punto fisso.

A differenza dei video analoghi, le foto a 360 non richiedono un’attrezzatura particolare e possono essere realizzate con un semplice smartphone dotato di videocamera.

Foto a 360 – L’app, quale scegliere e dove trovarla

una foto a 360 scattata su street view

Ovviamente servirà un’app che ti guidi nel processo e che si occupi della parte tecnica di creazione dell’immagine: è infatti compito dell’applicazione “incollare” insieme tutte le istantanee scattate man mano in un panorama unico e uniforme.

Esiste una miriade di applicazioni che permettono di creare foto a 360 ma, a mio parere, la più prestante è Street View di Google (per Android e iOS): avrai sicuramente sfruttato almeno una volta la funzione street view di Google Maps? L’app per cellulari permette di scattare panorami molto simili a quelli registrati dalla celebre Google car nelle sue scorribande per il mondo.

Ma come fare foto belle con Street view? Niente panico, il funzionamento dell’applicazione è molto intuitivo. Una volta aperta l’app, tocca l’icona arancione con il più e scegli “Camera”. A questo punto l’app ti guiderà attraverso tutto il processo di cattura dell’immagine, spiegando come muoverti.

In breve si tratterà di ruotare sul posto e di scattare tante immagini quanti tasselli servono per coprire una visione a 360°. Per farlo basterà far coincidere il cerchio al centro della foto con i vari punti arancioni che appariranno sullo schermo. Non occorre premere il pulsante dell’otturatore ogni volta perché l’app scatta automaticamente un’istantanea ogni volta che il cerchio sfiora il punto arancione. Una volta coperto tutto il panorama, l’app inizierà l’opera di montaggio.

Foto a 360 – Come visualizzarle e condividerle

facebook ci mostra una foto a 360

Probabilmente il modo migliore per goderti le foto a 360 in tutta loro gloria è l’app Google Foto (per Android e iOS), grazie alla quale è possibile esplorare il panorama trascinando la foto con un tocco, zoomare con il pinch, ecc. Gli smartphone più moderni permettono di cambiare la visuale semplicemente spostando l’apparecchio attorno a te, simulando la tua presenza nello spazio della foto, come se ti trovassi sul posto dov’è stata scattata e il telefono fosse una finestrella su un mondo nascosto.

Ovviamente condividere sui social le proprie foto a 360 è diventato semplice e divertente: Facebook, ad esempio, è capace di processare le immagini e di riproporle nella sua interfaccia per una fruizione più immediata. L’unica controindicazione del condividere le foto a 360 scattate via smartphone sui social è che non apparirai al loro interno: costituirai il punto oscuro e privo di esistenza che si nasconde dietro alla vita riflessa nelle lenti della macchina. Per una volta la vanità visibile al di la dello schermo si trasmuterà in un vacuo pieno e onesto, ricollocandoti nella posizione che ti è stata destinata – spettatore di uno sciocco dramma.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...