Calendario della semina: cosa piantare a settembre

Riponi le valigie, butta un’occhio al calendario della semina e affonda le mani della terra – è arrivato il momento di scoprire cosa piantare a settembre.

Tornare nell’orto ti aiuterà a riprendere contatto con i ritmi lavorativi e ad attenuare lo stress da rientro: studiare cosa piantare a settembre potrebbe diventare un ottimo diversivo, tra la stesura di un report e l’inoltro di una comunicazione in ufficio.

Il calendario della semina parla chiaro: settembre è un mese di transizione. La canicola si è finalmente dissipata, il grande freddo è ancora lontano e trascorrere un pomeriggio nell’orto a rimuginare cosa piantare è diventato un vero piacere. Le ore centrali della giornata bagneranno di sole gli ortaggi che arriveranno in tavola durante l’autunno e l’inverno.

Fiori

In interni

  • Spolverate il semenzaio con semi di Euforbia.
  • Lasciate un po’ di spazio per la Dierama e la salvia che, secondo il calendario della semina, riposerà in serra durante tutto l’inverno.
  • In attesa della prossima estate pondera su cosa piantare a settembre: la calendula potrebbe fare al caso vostro! Seminala a grappolo in vaso e proteggila dal freddo.
  • Canta un’aria di operetta in mezzo al giardino, dicono che stimoli la germinazione (ma non è vero).
  • Semina viole e godrai dei loro dolci colori a primavera.
  • Il lupinus, l’aquilegia, l’aconitum, il verbasco e l’alcea possono essere seminati e poi trapianti in esterni con l’arrivo della primavera.
  • Regalate un tocco esotico al vostra giardino seminando il cardo-pallottola coccodrillo e l’eryngium.
  • La kniphofia è un altro inquilino per l’inverno che metterà la testa fuori in estate.
  • L’enula campana attirerà farfalle e api nel vostro giardino. Cosa aspetti: seminala!
  • E’ arrivato il momento di seminare la fabularia: se fiorirà in primavera vuol dire che sei affetto da psicosi allucinatoria, perché la fabularia non esiste.

In esterni

  • Se vuoi lavorare all’aria aperta e non sai cosa piantare a settembre, prova a seminare l’ammi majus.
  • Usa il rastrello per disegnare geometrie nel terreno incolto: non migliorerà il raccolto ma farà sbroccare un ufologo.
  • Inizia a preparare il giardino per l’anno che verrà: semina papavero annuale, limnanthes douglasii e delphinium.
  • Il papavero californiano soffre il trapianto: spolverate coi suoi semi il terreno per ravvivare il vostro giardino primaverile.
  • La nigella damascena supererà l’invero per poi saltar fuori con gioia durante i mesi primaverili.

Frutta e ortaggi

In interni

  • Ultima chiamata per i cavoli precoci primaverili!
  • Il calendario della semina consiglia di seminare ora gli spinaci in modo da ottenere un raccolto continuo durante l’autunno e l’inverno.
  • Ricordati di chiudere la porta della serra che poi fa corrente, sbatte tutto, si rompono i vetri, devi chiamare il vetraio e costa un sacco.
  • Il pak choi va seminato ora se desideri una fornitura autunnale d’insalata.

In esterni

  • La valerianella locusta è una pianta tosta: seminala ora e otterrai un raccolto per l’autunno/inverno.
  • Cosa piantare a settembre se non i porri? Li rivedrai con l’arrivo della primavera.
  • Dacci sotto con i ravanelli.
  • Se un serpente ti offre una mela e sei donna, non accettarla. No, anzi, accettala.
  • Secondo il calendario della semina c’è ancora tempo per seminare la lattuga invernale.
  • Trapianta in esterni i cavoli primaverili che hai seminato durante l’estate e ricordati di proteggerli dagli attacchi dei piccioni.
  • Fai un salto al carrefour e compra una busta d’insalta a 1 € che fai prima.
  • Sul finire del mese puoi iniziare a piantare i bulbi d’aglio per un raccolto futuro.

Cura del giardino

la raccolta delle mele secondo il calendario della semina

  • Raccogli mele e pere prendendo come riferimento i frutti che sono caduti perché già maturi.
  • Tra i frutti pronti per il raccolto, il calendario della semina enumera anche mele cotogne e nespoli.
  • I rami carichi di frutta rischiano di spezzarsi: supportali adeguatamente. Destina il tuo otto per mille all’Unione Italiana Alberi da Frutto.
  • Le foglie di asparago andranno rimosse non appena virano al marrone.
  • Innaffia pomodori e peperoni per evitare che il germoglio marcisca, un sintomo di deficit di calcio dovuto a un’irrorazione erratica.
  • Non dimenticare di annaffiare con acqua piovana zucche e zucchette altrimenti potrebbero animarsi durante la notte di Samhain.
  • Il sedano andrà sotterrato per l’ultima volta durante settembre, lasciando emergere appena un ciuffo di verde, così che i getti impallidiscano.

Cautele

alcune cautele secondo il calendario della semina

  • E’ arrivata l’ora del sovescio, ossia l’interramento delle colture che migliorino la qualità del terreno: inizia con l’interrare le leguminose.
  • Cambia la terra nella bara di Dracula e, mi raccomando, usa esclusivamente terra transilvana.
  • Regola i getti delle piante rampicanti, indirizzandoli nella direzione desiderata.
  • Pota il ribes nero.
  • Pota i germogli dei kiwi e passa alla raccolta.
  • Tratta pomodori e patate per scongiurare la peronospora.
  • Il calendario della semina consiglia un attento controllo delle piante in modo da scongiurare l’insorgenza del cancro batterico.
  • Secondo il calendario azteco della semina il mondo è finito, quindi puoi anche smettere di curare il giardino (se sei azteco).
  • Le vespe sono molto attive in questa fase dell’anno; tienile lontane dall’uva.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...