Il calendario della semina: cosa piantare a giugno?

il calendario della semina scandisce il tempo da secoli

Molti credono che con l’arrivo dell’estate gli impegni del giardiniere si riducano al minimo: scampati i rischi di gelate, il sole dovrebbe bastare a far venir su le piante. Al contrario, gli amanti del verde più lungimiranti si stanno già scervellando su cosa piantare a giugno e come procedere con la cura del giardino, perché a giugno si aprono le porte dell’estate, un momento delicatissimo per ortaggi e fiori.

Siamo dunque giunti al momento più adatto per preparare i propri verdi amici alla canicola estiva, procedendo con un’importante opera di risistemazione della vegetazione. Il calendario della semina illustra nel dettaglio cosa piantare a giugno – che siano ortaggi, piante da frutta e ornamentali: in questo articolo spiegherò perché spendendo qualche ora nell’orto a giugno si eviterà di trascorrervi giornate intere a settembre.

Fiori da seminare e curare

In interni

  • Potrebbe sembrare una scelta un po’ precoce ma, giunto il momento di scegliere cosa piantare a giugno, occorre aver ben chiari quali saranno i fiori primaverili che adorneranno il giardino l’anno successivo. Un’idea in tal senso sono i semi a lunga durata di aquilegia, pratolina, campanula, delphinium e lupinus.
  • Secondo il calendario della semina, alcuni fiori – come i non-ti-scordar-di-me, la digitalis, il garofano del poeta – sono perfetti per riempire la pausa delle efflorescenze che normalmente cade tra primavera ed estate. Prova a lasciare alcuni semi nei germinatoi e inizia ad aspettare (almeno un anno!).
  • La viola del pensiero invernale va piantata a giugno: i suoi semi possono riposare nei germinatoi.

In esterni

  • Non è troppo tardi per calendule, iberis e limnanthes: faranno un figurone nella tarda estate.
  • I nasturzi sono facilmente coltivabili e fioriscono in un battibaleno: si trovano a loro agio in fioriere, vasi e cestini.
  • Le polimerichae non necessitano alcuna cura particolare, salvo una veloce spolverata ogni tanto. Sostituiscile quando sbiadiscono.
  • Spargi un po’ di nigella sui bordi delle tue fioriere per veder sorgere una corona blu cobalto ad estate inoltrata.
  • Tra i fiori da piantare a giugno non possono essere dimenticati i classici girasoli: non smetteranno mai di sorprendere i tuoi bimbi con la loro danza quotidiana.
  • I triboli sono un’altra gioia per i bimbi, spesso intenti a correre scalzi per l’orto: spargine in abbondanza.

Frutta e ortaggi da piantare e coltivare

In interni

  • Semina fagioli e fagiolini nei germinatoi, o direttamente all’esterno dove poi cresceranno. I fagiolini necessitano di un supporto su cui i getti possano avvinghiarsi e crescere verticalmente.
  • Se ami i cavoli, seminali oggi per averli grandi e succosi in inverno.

In esterni

  • Trapianta i meloni in esterni, ricordandoti di coprirli con un cloche di adeguate dimensioni.
  • Continua a seminare insalate varie, come barbabietole, radicchio e cavolo cinese. Prova a coltivarle in una zona parzialmente ombreggiata, così alte temperature e tempo secco non inaspriranno le foglie d’insalata.
  • Se disponi di una zona sabbiosa, piantaci i piedi nudi: non crescerà niente ma è una bella sensazione.
  • Zucche e zucchine possono ancora essere piantate in esterni a patto che viviate in zone assolate.
  • Tra gli ortaggi da piantare a giugno, senza tardar troppo, figura il sedano rapa: per una crescita sicura dovrai preparare un terriccio ricco di concime organico.
  • Lo stesso vale per i cetrioli, da seminare in vasi singoli o modulari: un terriccio grasso aiuterà a trattenere l’acqua, un elemento essenziale per la sviluppo di questi gustosi ortaggi.
  • Trapianta in esterni i carciofi seminati sotto copertura: possono essere coltivati come perenni (90 cm di spazio tra le piante) o biennali (45 cm).

Cautele

un po' di lavoro estivo in ottemperanza al calendario della semina

  • Inizia a trattare pomodori e patate per scongiurare peronospora.
  • Tieni sott’occhio gli asparagi perché in questo periodo sono particolarmente soggetti a parassiti e relative larve.
  • E’ anche il tempo dei crisomelidi che infestano la brassica.
  • Proteggi le carote con una stoffa anti-insetti.
  • Esci sempre accompagnato da un ombrello per ripararti dai fortunali estivi.
  • Non sottovalutare le lumache: stanno solo aspettando che tu abbassi la guardia.
  • Un esercito di tetranichidi, mosche bianche, carpocapse del melo e byturidi si stanno preparando all’invasione del tuo orto: non farti cogliere impreparato.
  • Ciliegie e frutti teneri vanno coperti con reti per evitare la visita indesiderata dei volatili affamati.
  • Controlla le foglie degli alberi da frutto: se le trovi bucherellate è possibile che sia in atto un’infezione fungina. In tal caso, potresti valutare di passare alla micocultura.

Cura del giardino

la potatura è una delle attività indicate nel calendario della semina

  • Continua a sradicare i polloni che crescono alla base degli alberi da frutto.
  • E’ arrivata l’ora di un taglio estivo per kiwi, uva, ribes e uva-crispa.
  • Continua a curare le piante rampicanti.
  • Sfoltisci peri, peschi, prugni, albicocchi e aspetta la fine del mese per operare sui meli.
  • Abbatti un pino e ricavane un burattino; aspetta che prenda vita e inizia a randellarlo. Tu non sai perché, lui sì.
  • Usa un concime liquido ad alto contenuto di potassio per le piante in vaso.
  • Rimuovi le coperture e i supporti per le fragole subito dopo il raccolto.
  • Tutti i tipi di bacche (ribes, mirtilli, ecc.) devono essere innaffiate regolarmente, possibilmente con acqua piovana.
  • Non spargere insetticidi sul raccolto durante il periodo di fioritura.
  • I piselli possono aver bisogno di un picchettamento.
  • Rinforza i confini con l’Alsazia-Lorena.
  • Continua a interrare le patate non ancora mature.
  • Innaffia pomodori e peperoni per evitare che il germoglio marcisca, un sintomo di deficit di calcio dovuto a un’irrorazione erratica.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...