Come scegliere le scarpe da corsa: il runner principiante vol. 1

molte scarpe da running indossate da podisti esperti

L’aria frizzantina della domenica mattina ti ha tirato giù dal letto prima del previsto? Dopo una giornata trascorsa alla scrivania i tuoi muscoli chiedono pietà? Oppure, semplicemente, l’arrivo della primavera ti ha risvegliato dal letargo invernale, spingendoti ad allacciare le tue scarpe da corsa per avventurarti fuori dalla caverna? Se la risposta ad almeno una di queste domande è sì, allora stai leggendo l’articolo giusto perché questo post inaugura una serie dedicata al running, cioè la corsa, e ai principianti che vorrebbero dedicarsi a questo sport sano ed economico.

prima di correre è meglio allacciare le scarpe da running

Il primo passo, nel vero senso della parola, consiste nel selezionare delle scarpe da ginnastica che possano accompagnarti nelle tue prime escursioni. E’ bene valutare una scarpa da corsa in base ad alcuni fattori che ti prego di tenere in considerazione prima di lanciarti in un acquisto:

  • La forma del piede. I piedi differiscono per dimensione (ovviamente!) e forma (montante alto/basso, pianta arcuata o piatta, caviglia spessa o esile). Scegli una scarpa che assecondi la forma del tuo piede e la supporti.
  • Il terreno. Alcune scarpe da corsa sono progettate per le piste di atletica, altre per gli off-road, altre ancora vanno benissimo su cemento, alcune hanno una configurazione della suola che le rende ottime sul bagnato. Valuta attentamente il tuo ambiente di corsa e scegli la tua scarpa di conseguenza.
  • Il percorso. Più lungo è il circuito da percorrere, più leggera dev’essere la scarpa: i tuoi piedi portano già in giro tutto il corpo, non vorrai appesantirli più del necessario, giusto?
  • Il clima. Alcune scarpe sono più adatte alla stagione invernale che all’estate, o viceversa. Un montante basso o materiali più isolanti, come la gomma, sono eccellenti per tenere il piede all’asciutto in una piovosa giornata di novembre ma rischiano di bollire le tue estremità se indossate in un pomeriggio agostano.
  • La soletta. Alcuni modelli sembrano ottimi dall’esterno ma, una volta indossati, non forniscono nessun isolamento, così da lasciar trasparire ogni asperità del terreno: è probabilmente colpa di una soletta di scarsa qualità che non ammortizza il passo. Ma non disperare: sono in commercio solette di tutti i materiali e forme che, una volta indossate, cambiano completamente il feeling su strada.

Arrivati a questo punto ti propongo alcune recensioni su ottimi modelli di scarpe da corsa: visto che mi rivolgo prevalentemente a runner principianti, prenderò in considerazione prodotti non professionali, adatti a un  utente senza pretese tecniche superiori. I progressi della tecnologia e dell’industria manifatturiera hanno comunque permesso di confezionare calzature di ottima qualità e di proporle a prezzi impensabili fino a una decina di anni fa. Eccoti dunque una breve lista aggiornata al 2017 di scarpe da ginnastica che potrebbero fare al caso tuo.

Saucony Ride 9

Tra le scarpe da corsa neutre, la Saucony Ride 9 è forse la scelta più equilibrata:la saucony è una scarpa da running entry level acquistala senza timore, soprattutto se è la tuaprima scarpa da corsa. Durevole e di ottima tenuta su strada e su pista, offre una certa dose di isolamento ed è composta in buona parte di soffice gomma. Il peso è relativamente contenuto e permette un’esperienza di corsa confortevole per distanze superiori ai 10 km. La trovate su Amazon, cliccando qui.

Clifton 3

Dopo un periodo in cui le case produttrici avevano puntato su modelli minimalisti, con le clifton sono scarpe da running molto confortevoliscarso ammortizzamento e materiali sottilissimi, sembra che le scarpe a isolamento massimo siano tornate in voga. Hoka One One ci offre queste Clifton che combinano un accompagnamento ultra soft e una struttura leggerissima, per un’esperienza di corsa assolutamente confortevole. Ancora una volta, Amazon è tuo amico: per acquistarle, clicca qui.

Sayonara

Molti runner prediligono la leggerezza estrema e un drop basso che permetta una maggior una scarpa da corsa molto leggeramobilità della caviglia, magari alternando diverse paia in relazione ai diversi percorsi. La Mizuno ha prodotto questo modello votato alla velocità e alla leggerezza senza però rinunciare alla qualità costruttiva. Le Sayonara sono state pensate come scarpe destinate ad allenamenti ad alto ritmo, ma offrono comunque un discreto ammortizzamento che permette di sfruttarle anche per tracciati di fondo. Clicca qui per comprarle su Amazon.

Oedipus

La necessità di coniugare lavoro e allenamento ha spinto molti professionisti ad adottare scarpe da ginnastica elegantiuna categoria di scarpe da running che permetta di passare rapidamente da una riunione del CdA agli scatti sul campo di atletica. Le Oedipus sono scarpe progettate per risultare eleganti in contesti formali e, allo stesso tempo, fornire la spinta e l’equilibrio necessari per una sessione di allenamento veloce. Sebbene il taglio aggressivo non le renda adeguate a percorrere grandi distanze, queste scarpe da ginnastica si rivelano ottime per circuiti ad alta intensità ed accelerazione costante, quali l’inseguimento del bus, il tackle sul collega indisponente, la corsa all’ultimo croissant per colazione. Potete trovarle cliccando qui.

Speed Instinct

Il trail running è forse uno dei tipi di allenamento più divertenti in assoluto perché permette di correre variando il terreno, l’inclinazione e le distanze. Le Speed Instinct sono le speed instinct sono ottime scarpe da running per off roadun ibrido on/off-road e costituiscono un ottimo punto di partenza per il trail running: sono abbastanza confortevoli su strada e toste per sentieri non troppo impervi. Se a ciò unite un peso complessivo contenuto, una base stabile e un’agile altezza alla caviglia, otterrete un ottimo compromesso per iniziare ad esplorare le possibilità del trail running. Si trovano su Amazon, con un clic qui.

Se ti è piaciuto questo articolo, forse potrebbe interessarti il mio post dedicato ad un programma di esercizi fai da te per mettersi in forma in tempo per l’estate.

 

Annunci

4 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...